Olio Luglio | Olio Extra Vergine di Oliva Linea DOP – 3 Litri
Il D.O.P. (denominazione di origine protetta) è l’importante riconoscimento del pregio e della qualità con cui la Comunità Europea garantisce ai consumatori la zona d’origine e la tipicità della nostra provincia barese tutelata da consorzio “Terra di Bari – Terrautentica“.
olio, olio extravergine di oliva, olio extravergine, olio biologico, bottiglie olio, olio di oliva, olio di sansa, oleificio, extravergine, olivicoltura, oli aromatizzati
1226
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-1226,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-16.7,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive
 

Olio Extra Vergine di Oliva Linea DOP

3 L

Il D.O.P. (denominazione di origine protetta) è l’importante riconoscimento del pregio e della qualità con cui la Comunità Europea garantisce ai consumatori la zona d’origine e la tipicità della nostra provincia barese tutelata da consorzio “Terra di Bari“.

Articolo AA453
Codice a Barre 8018440001985
Aspetto Limpido di colore giallo
Aciditá ≤ 0,5
Provenienza Olio prodotto italiano DOP
Shelf Life 18 mesi dall data di conf.
Capacitá 3 L
Dimensione Confezione 27 x 30,5 x 20
Pezzi per confezione e peso 4 pz – 12 kg
Imballo Cartone
Confezioni per Pallet EPAL 80
Confezioni per strato EPAL 16
Numero di strati EPAL 5
Confezioni per Pallet FUMIGATA 100
Confezioni per strato FUMIGATA 20
Numero di strati FUMIGATA 5

* I valori sono da considerarsi indicativi, in quanto le caratteristiche del prodotto possono variare.

Le condizioni ambientali e di coltura degli oliveti destinati alla produzione del nostro olio DOP devono essere quelle tradizionali e caratteristiche della zona; le forme di coltivazione e i sistemi di potatura devono essere quelli tradizionali e atti a non modificare le caratteristiche delle olive.

VUOI INFORMAZIONI SU QUESTO PRODOTTO?

Vai nella nostra pagina contatti e richiedi maggiori informazioni sul prodotto.

olio extravergine di oliva di puglia

Le Terre di Bari

La Puglia con la sua lunga e stretta silhouette, nell’entroterra si unisce al paesaggio lucano; dalla parte opposta, invece, scivola lungo il mare Adriatico fino ad unirsi al Mar Ionio.

Gli 800 chilometri di coste rocciose e sabbiose, per una grande percentuale balneabili, rendono la Puglia il fiore all’occhiello del turismo nazionale ed internazionale.

Tra il paesaggio pre-collinare delle Murge e la grande distesa adriatica, si colloca la Terra di Bari: posta al centro della Puglia, rappresenta il punto di passaggio tra il Gargano e il Salento.

Terlizzi, conosciuta come “città dei fiori” per la florida attività florovivaistica, si trova proprio in Terra di Bari ed oggi rientra nella Città Metropolitana.

La coltivazione di fiori non è l’unica attività economica che contraddistingue Terlizzi; la produzione di ceramiche e di olio completano il quadro. Il territorio così, ancora oggi, rivela nelle arti antiche e nella tradizione, il suo maggiore sostentamento.

Le ceramiche, i fiori e l’olio trovano le loro radici nella terra e il rapporto uomo/territorio ancora oggi resta intatto e sacro.

Senza la buona terra, d’estate arsa dal sole e d’inverno accarezzata dal clima mite portato dal mare, i fiori non avrebbero colori così brillanti; i vasi e gli altri oggetti in ceramica non potrebbero essere realizzati e l’olio, non avrebbe le caratteristiche organolettiche che lo contraddistinguono, rendendolo primo, per qualità, non solo in Italia ma anche nel mondo, grande esempio del “made in Italy”.